Divisione Ortopedia

Corsetto Milwaukee

Corsetto Correttivo per scoliosi
  • Scoliosi lombari, dorsali alte, cifosi; scoliosi toraco- lombari caratterizzate da un elevato grado di plasticità
  • scoliosi con dorso piatto o cavo
  • Scoliosi in pazienti con deficit respiratori o cardiaci congeniti o acquisiti

Descrizione

Il corsetto Milwaukee ideato da W.P. Blount viene usato prima del poussée puberale, sempre per curve comprese tra i 20 ed i 40°. Il meccanismo correttivo è basato sull’elongazione del tronco e sull’apertura delle convessità delle curve attraverso delle pelotte di spinta situate sulle costole afferenti l’apice delle curve, per effettuare una derotazione del corpo vertebrale attraverso le costole. Sfrutta, nella correzione delle curve scoliotiche, sia la trazione lungo l'asse del rachide che forze di spinta laterale. La trazione viene esercitata tramite appoggi sulle creste iliache, sull'occipite e sul mento. Le forze laterali di spinta vengono esercitate tramite pelotte di forma e dimensione diverse a seconda del livello anatomico della curva. Recenti ricerche hanno fornito i valori delle forze sviluppate dal corsetto Milwaukee. Le migliori correzioni di una singola curva sono ottenute dall'impiego della trazione longitudinale e da una pelotta applicata all'apice della curva. Le forze laterali devono essere esercitate in corrispondenza dell'apice della curva o immediatamente al di sopra. Una riduzione delle forze di trazione ha scarso effetto nella correzione di una scoliosi di media o lieve entità.

Caratteristiche tecniche

Il corsetto Milwaukee è composto da una presa di bacino in polietilene generalmente rivestita con schiuma di polietilene e cuoio rinforzate con placche metalliche, due aste metalliche in acciaio inox posteriormente e anteriormente un'asta in lega leggera RX trasparente regolabili in altezza collegate ad un collare, di medesimo materiale, regolabile con appoggio occipitale e mentoniera anteriore. A tale struttura vengono applicate pelotte di compressione munite di tiranti con i quali si stabilisce l'intensità della spinta con cui si vuole agire.

Richiesta Informazioni
REHA GROUP DIVISIONE ORTOPEDIA
© 2016 REHA GROUP ROMA - All right reserved     concept&web design_p'artners
Facebook Twitter