Divisione Ortopedia

Spondilolistesi

Approfondimento e consigli

spondilolistesi_2.jpg

La spondilolistesi consiste nello slittamento in avanti di una vertebra sull'altra, è spesso dovuta alla presenza della spondilolisi, che priva la vertebra del suo dispositivo di fissazione posteriore, più raramente è la conseguenza di un trauma. Si tratta di una condizione che pur potendo interessare anche il tratto cervicale e dorsale, privilegia nettamente il tratto lombare.

Si classificano cinque tipi di spondilolistesi: congenito, istimico (frattura da stress dell'istmo vertebrale, come nei casi di sovraccarico in certi sport), degenerativo, traumatico e patologico (inteso su base oncogena).

I pazienti che soffrono di spondilolistesi lamentano forti dolori nella zona lombosacrale e sciatica, tale dolore può diffondersi anche agli arti inferiori ed essere aggravato da una compressione in corrispondenza della zona lesa. Nei casi più gravi la spondilolistesi dà luogo ad una deformità caratterizzata dall'accorciamento del tronco e dallo spostamento in avanti dell'addome. Il trattamento può essere farmacologico (analgesici e antinfiammatori); ortopedico, con uso di corsetti; fisioterapico, con ginnastica assistita; ma è spesso necessario l'intervento chirurgico di artrodesi degli archi vertebrali posteriori.

le ortesi consigliate
Busto stoffa e stecche
Corsetto Univalva
Busto MZ

Richiesta Informazioni
REHA GROUP DIVISIONE ORTOPEDIA
© 2016 REHA GROUP ROMA - All right reserved     concept&web design_p'artners
Facebook Twitter